sabato 3 dicembre 2016

La serietà è la vera scuola di vita

Sua Santità il Papa
San Pio X

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Dicembre 2016  [ I ]

1 - Giovedì
La serietà degna, grave, gentile, rispettosa e affettuosa è la vera scuola di vita. È il cammino verso la Contro-Rivoluzione.

martedì 22 novembre 2016

L'audacia è il segno precursore della vittoria

Il crociato Godofredo di Buglione 
alla conquista delle mura di Gerusalemme

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Novembre 2016  [ IV ]

22 - Martedì
Il cavaliere vive di audacia, sui cigli dell’orizzonte mentale ed assiologico, distinguendo con maturità le elucubrazioni temerarie - vacue e fatte di favole - dagli altissimi orizzonti inconcepibili all’uomo mediano. L’audacia è il segno precursore della vittoria.

domenica 20 novembre 2016

Presentazione della Vergine al Tempio

21 Novembre


Per fare un commento sulla festa della Presentazione di Maria Santissima al Tempio, vediamo prima cosa ci dice Dom Guéranger:

Fu in Oriente che nacque il culto alla Madonna. È sempre dall’Oriente che ci proviene la festa di oggi, che riscontriamo sin dalla fine del settimo secolo. In Occidente, la Francia fu la prima a celebrarla nella Corte Romana di Avignon, nel 1372.

sabato 12 novembre 2016

Il fervore è un desiderio di salire sempre più...

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Novembre 2016  [ III ]

15 - Martedì
Il fervore è un desiderio ardente ed efficace di salire sempre più: avvicinandomi al momento della morte, avrò ancora da santificarmi?

sabato 5 novembre 2016

Si deve imitare anche l'intransigenza dei Santi?

Preghiera per conservare la vera Fede
scritta da san Pietro Canisio S. J. (1521-1597),
olandese e primo gesuita della provincia germanica,
proclamato Dottore della Chiesa da Pio XI nel 1925.

"Professo davanti a Voi la mia Fede, Padre e Signore del Cielo e della terra, mio Creatore e Redentore, mia forza e mia salvezza, che fin dai miei più teneri anni non avete cessato di nutrirmi col sacro pane della vostra Parola e di confortare il mio cuore. Affinché non vagassi errando con le pecore traviate che sono senza Pastore. Voi mi raccoglieste nel seno della vostra Chiesa; raccolto, mi educaste; educato, mi conservaste insegnandomi con la voce di quei Pastori nei quali volete essere ascoltato e ubbidito, come di persona, dai vostri fedeli.

venerdì 4 novembre 2016

Due Germanie, due profili a confronto

Il 21 novembre ricorrono cent’anni dalla morte 
dell’Imperatore Francesco Giuseppe.
Trascriviamo questo commento sull’incontro 
del Sacro Imperatorecon il Kaiser Guglielmo II, nel 1908.

L’incontro riprodotto nel quadro si svolge nel castello di Schonbrunn, a Vienna, nel 1908. Francesco Giuseppe celebrava sessant’anni di regno. Durante buona parte del suo regno, egli era stato il Capo di tutti i popoli di lingua tedesca. Verso la metà dell’Ottocento, però, la Prussia aveva promosso un’alleanza di Stati tedeschi contro di lui, coalizzandoli poi un altro impero sotto la direzione del Kaiser.

Il demonio, quando ci promette qualcosa...


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Novembre 2016  [ II ]

8 - Martedì
Il demonio, quando ci promette qualcosa, è proprio quella che ci toglierà. Invece non è raro – forse accade sempre – che Dio, quando ci chiede di sacrificare qualcosa, è proprio quella che vuole darci…