lunedì 16 ottobre 2017

È condannabile l'immoralità, anche se artistica?

Nel nome della libertà di espressione,
oggi si pretende sciogliere le briglie ad ogni tipo di spettacolo
immorale e persino blasfemo.

 Il Vicario di Cristo, Pio XII tratta di questo argomento
in questi termini:

venerdì 6 ottobre 2017

Lepanto, Austria, Fatima: Maria vincit!

La potenza della preghiera
del Santo Rosario, la cui festa di celebra il 7 ottobre,
si è manifestata in tante, tantissime occasioni nella Storia.

lunedì 2 ottobre 2017

Intervista: Fatima, TFP e perestroika

Nel 1990 l’URSS si avviava verso la dissoluzione. 
Un po’ come succede oggi con la figura di Vladimir Putin, 
diverse voci acclamavano Mikhail Gorbaciov 
e la sua politica di perestroika come segno di conversione della Russia, 
secondo quanto aveva promesso la Madonna a Fatima.

In quell’occasione il mensile romano “30 Giorni”, 
alfiere di tale posizione, intervistò il prof. Plinio Corrêa de Oliveira.

martedì 26 settembre 2017

Auge della Rivoluzione e trionfo del Cuore Immacolato

Fatima: l'Angelo con la spada di fuoco

Il secolo XX dalla prospettiva di Fatima
nei commenti di Plinio Corrêa de Oliveira.
Quali prospettive per i nostri giorni?

Nacque prospero il secolo XX, in un clima saturo di ottimismo. Negli sfarzosi saloni, illuminati dalle lampade elettriche da poco inventate, si ballavano i valzer viennesi e si beveva champagne francese. La Belle Époque emanava i suoi migliori profumi.
Questo ambiente Plinio Corrêa de Oliveira lo conobbe in prima persona durante il suo soggiorno in Europa nel 1913. Egli rimasse estasiato dai resti di Civiltà Cristiana che ancora permanevano nella Belle Époque. Ma quest’epoca così brillante portava già i segni di un profondo decadimento.

venerdì 22 settembre 2017

Contrasto meraviglioso: misericordia e grandezza regale

La Statua Pellegrina della Madonna di Fatima

Questa statua, considerata dal punto di vista artistico, è dello stile detto sulpiziano, ma ha molto più espressione delle comuni immagini sulpiziane. Si nota questa espressione dalla coerenza del suo insieme.

lunedì 18 settembre 2017

Scrutare a che punto siamo con il processo rivoluzionario

Postfazione del 1992
Sala del Regno di Maria
Cattedra del Dottor Plinio, maestro della Contro-Rivoluzione

Con le parole precedenti ho concluso le diverse edizioni di Rivoluzione e Contro-Rivoluzione pubblicate dal 1976. Leggendo queste parole, chi ha fra le mani questa edizione, comparsa nel 1992, si chiederà necessariamente a che punto si trova oggi il processo rivoluzionario. La III Rivoluzione vive ancora dopo gli avvenimenti dell’agosto del 1991 (cfr. l’aggiunta al punto 1, B, del capitolo II, parte III)? Oppure la caduta dell’impero sovietico permette di affermare che la IV Rivoluzione sta ormai per fare irruzione nel più profondo della realtà politica dell’Ovest europeo, oppure che ha ormai vinto?