sabato 9 dicembre 2017

Natale: la Verità si è incarnata!


Il mondo abbonda di filosofi e scrittori, ma c'è una cosa sola che giustifica l'esistenza degli uni e degli altri: la passione della verità. Senza questa passione, libri e filosofie non sono altro che vanità, pericolosissime vanità che incendiano la Terra e aizzano le fiamme dell'Inferno.

mercoledì 6 dicembre 2017

L'Immacolata e la santa intransigenza




[...] Le dimensioni di un articolo come questo non permettono di descrivere minuziosamente il quadro morale dell'antico mondo romano. Il che d’altronde non sarebbe molto necessario, poiché questo quadro è generalmente noto. Lungo l’intera estensione dell’Impero, aristocrazie nazionali all’ultimo stadio di decomposizione morale si mescolavano con avventurieri arricchiti negli affari, nella politica o nella guerra, con liberti elevati ai fastigi del potere grazie al favoritismo, con attori e atleti famosi, in mezzo ad una vita di continui piaceri nei quali i decadenti portavano tutta la mollezza del loro spleen, gli avventurieri tutta la sfrenatezza dei loro appetiti ancor più avidi, i favoriti, gli attori e gli atleti tutto il loro ambiente di adulazione, d’insolenza, d’intrigo, d’ipocrisia e di politica per opportunismo grazie al quale si mantenevano.

domenica 3 dicembre 2017

“In Russia non esiste democrazia”

Intervista con Vladimir Bukovskij

Letterato e storico russo, Vlamidir Bukovskij è stato fin da giovane 
un esponente di spicco della dissidenza antisovietica 
e come tale ha subito la prigione, il lager.

Nel 1976 è stato liberato nel quadro di uno scambio di prigionieri.
In Inghilterra, ha continuato la sua battaglia anticomunista, 
smascherando l’inganno della perestrojka di Gorbaciov 
e dei nuovi poteri post sovietici.

Dal 1999 è presidente internazionale dei Comitati per la Libertà.

giovedì 30 novembre 2017

L’autentico popolo russo prima del 1917

Il flagello del regime comunista russo 
annichilì la mentalità autentica del popolo

Il popolo russo rimase sottomesso al giogo comunista durante 70 anni. E la tirannia fu tale, che si potrebbe dire – chiaramente con eccezioni – che la mentalità autentica di quel popolo fu annichilita. Il che è catastrofico per un paese!

giovedì 23 novembre 2017

La Mediatrice per la vittoria della Contro-Rivoluzione

Cattedrale di Notre Dame, a Parigi

Dal momento che ogni preservazione morale autentica od ogni rigenerazione morale autentica deriva dalla grazia, è facile constatare la parte della Madonna nella lotta fra la Rivoluzione e la Contro-Rivoluzione.

sabato 18 novembre 2017

mercoledì 8 novembre 2017

Una trasformazione rivoluzionaria: la cremazione

Il processo di cremazione del defunto 
avviene attraverso forni molto potenti, che raggiungono 
la temperatura di 900-1000 gradi centigradi

Georges D. pensionato, aveva un buon assegno vitalizio e un suggestiva cultura. Da buon osservatore, la sua acuità penetrava la realtà dei fatti, li degustava, e, quando la narrava, coinvolgeva i suoi interlocutori nella scena che veniva descritta. Chi lo ascoltava aveva l’impressione di aver partecipato all’evento raccontato.

giovedì 2 novembre 2017

La morte è stata inghiottita nella vittoria

2 Novembre
 Commemorazione dei fedeli defunti

«Ecco, io vi annuncio un mistero: noi tutti non moriremo, ma tutti saremo trasformati, in un istante, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba. Essa infatti suonerà e i morti risorgeranno incorruttibili e noi saremo trasformati. È necessario infatti che questo corpo corruttibile si vesta d’incorruttibilità e questo corpo mortale si vesta d’immortalità. Quando poi questo corpo corruttibile si sarà vestito d’incorruttibilità e questo corpo mortale d’immortalità, si compirà la parola della Scrittura: La morte è stata inghiottita nella vittoria».

martedì 31 ottobre 2017

Di fronte ad alcune situazioni irregolari

Attualità dell'Esortazione Apostolica 
Familiaris consortio

All'Episcopato, al Clero ed ai fedeli di tutta la Chiesa Cattolica
 circa i compiti della famiglia cristiana 
nel mondo di oggi


[...]
79. Nella sua sollecitudine di tutelare la famiglia in ogni sua dimensione, non soltanto in quella religiosa, il Sinodo dei Vescovi non ha tralasciato di prendere in attenta considerazione alcune situazioni religiosamente e spesso anche civilmente irregolari, che - negli odierni rapidi mutamenti delle culture - vanno purtroppo diffondendosi anche fra i cattolici, con non lieve danno dello stesso istituto familiare e della società, di cui esso costituisce la cellula fondamentale.

mercoledì 25 ottobre 2017

Fanciulli vengono trasformati in demoni

Per introdurvi nella Vª Rivoluzione...

[...] "Ma è anche vero — e profondamente Ci affligge — che da altri si lavora e si lotta per bandire Gesù dalle anime, dalle famiglie, dalle scuole, dai luoghi del lavoro, dai parlamenti.

sabato 21 ottobre 2017

"Non ci si può prendere gioco di Dio"

S. Alfonso Maria de’ Liguori
Fondatore dei Redentoristi

Sant’Agostino dice che il demonio inganna gli uomini in due modi: con la disperazione e con la speranza.

lunedì 16 ottobre 2017

È condannabile l'immoralità, anche se artistica?

Nel nome della libertà di espressione,
oggi si pretende sciogliere le briglie ad ogni tipo di spettacolo
immorale e persino blasfemo.

 Il Vicario di Cristo, Pio XII tratta di questo argomento
in questi termini:

venerdì 6 ottobre 2017

Lepanto, Austria, Fatima: Maria vincit!

La potenza della preghiera
del Santo Rosario, la cui festa di celebra il 7 ottobre,
si è manifestata in tante, tantissime occasioni nella Storia.

lunedì 2 ottobre 2017

Intervista: Fatima, TFP e perestroika

Nel 1990 l’URSS si avviava verso la dissoluzione. 
Un po’ come succede oggi con la figura di Vladimir Putin, 
diverse voci acclamavano Mikhail Gorbaciov 
e la sua politica di perestroika come segno di conversione della Russia, 
secondo quanto aveva promesso la Madonna a Fatima.

In quell’occasione il mensile romano “30 Giorni”, 
alfiere di tale posizione, intervistò il prof. Plinio Corrêa de Oliveira.

martedì 26 settembre 2017

Auge della Rivoluzione e trionfo del Cuore Immacolato

Fatima: l'Angelo con la spada di fuoco

Il secolo XX dalla prospettiva di Fatima
nei commenti di Plinio Corrêa de Oliveira.
Quali prospettive per i nostri giorni?

Nacque prospero il secolo XX, in un clima saturo di ottimismo. Negli sfarzosi saloni, illuminati dalle lampade elettriche da poco inventate, si ballavano i valzer viennesi e si beveva champagne francese. La Belle Époque emanava i suoi migliori profumi.
Questo ambiente Plinio Corrêa de Oliveira lo conobbe in prima persona durante il suo soggiorno in Europa nel 1913. Egli rimasse estasiato dai resti di Civiltà Cristiana che ancora permanevano nella Belle Époque. Ma quest’epoca così brillante portava già i segni di un profondo decadimento.

venerdì 22 settembre 2017

Contrasto meraviglioso: misericordia e grandezza regale

La Statua Pellegrina della Madonna di Fatima

Questa statua, considerata dal punto di vista artistico, è dello stile detto sulpiziano, ma ha molto più espressione delle comuni immagini sulpiziane. Si nota questa espressione dalla coerenza del suo insieme.

lunedì 18 settembre 2017

Scrutare a che punto siamo con il processo rivoluzionario

Postfazione del 1992
Sala del Regno di Maria
Cattedra del Dottor Plinio, maestro della Contro-Rivoluzione

Con le parole precedenti ho concluso le diverse edizioni di Rivoluzione e Contro-Rivoluzione pubblicate dal 1976. Leggendo queste parole, chi ha fra le mani questa edizione, comparsa nel 1992, si chiederà necessariamente a che punto si trova oggi il processo rivoluzionario. La III Rivoluzione vive ancora dopo gli avvenimenti dell’agosto del 1991 (cfr. l’aggiunta al punto 1, B, del capitolo II, parte III)? Oppure la caduta dell’impero sovietico permette di affermare che la IV Rivoluzione sta ormai per fare irruzione nel più profondo della realtà politica dell’Ovest europeo, oppure che ha ormai vinto?

mercoledì 13 settembre 2017

Colombia: cattolicità entusiasta, opposizione al marxismo

Un settore molto importante dell’opinione pubblica
si è mantenuto in un atteggiamento di resistenza e di opposizione
dinanzi alle capitolazioni dello Stato nei confronti della guerriglia marxista

Papa Francesco ha terminato la sua visita di cinque giorni in Colombia e l’impatto di questo grande evento nel Paese è stato molto importante. Sicuramente avrà notevoli ricadute sul futuro immediato. Nei prossimi giorni verranno fatte analisi e considerazioni di ogni ordine su ognuno dei discorsi pronunciati, degli eventi organizzati e pure dell’accoglienza che questa nazione profondamente cattolica ha dato al Romano Pontefice.

venerdì 8 settembre 2017

Stile e metodo della Contro-Rivoluzione pliniana


Al rientro dalle vacanze, si è solito scambiare con familiari e amici fotografie, aneddoti, impressioni… Chi è andato al mare, chi in montagna, chi ha scelto di restare a casa e chi invece ha visitato un'altra parte del mondo.

giovedì 24 agosto 2017

Patrimonio profetico affidato agli eredi spirituali

Stemma di Plinio Corrêa de Oliveira
"Lei stessa calpesterà"

La missione profetica del nostro Fondatore si proietta nel secolo XXI
ed è la nostra vocazione come suoi autentici eredi spirituali, 
fieri di portare avanti la sua crociata nei cinque continenti.

martedì 22 agosto 2017

La grazia illumina l'intelligenza...

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Agosto 2017  [ IV ]

22 - Martedì
Le passioni in quanto tali — preso qui il termine nel suo senso tecnico — sono moralmente indifferenti; le rende cattive la loro sregolatezza. Però, se sono regolate, sono buone e ubbidiscono fedelmente alla volontà e alla ragione. La serena, nobile, efficacissima forza propulsiva della Contro-Rivoluzione va cercata nella forza spirituale derivante all’uomo dal fatto che in lui Dio governa la ragione, la ragione domina la volontà e questa infine domina la sensibilità.

giovedì 17 agosto 2017

Il beato John Henry Newman contro il liberalismo religioso


Nella Storia della Chiesa degli ultimi due secoli, spicca la figura di un uomo, un sacerdote, uno studioso, la cui “intelligenza dell’anima” ha cercato instancabilmente la verità, tra ombre e apparenze, e una volta incontratala, per mezzo della ragione e del cuore, la testimoniò con le sue opere e con la sua vita. John Henry Newman, un inglese vissuto lungo tutto il XIX secolo, fu questo straordinario cercatore e testimone di verità.

martedì 15 agosto 2017

La grande occasione preparata dalla misericordia di Dio

Cristo Re bussa a una porta senza maniglia esterna:
l'umanità vorrà aprirGli?...

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Agosto 2017  [ III ]
15 - Martedì
È evidente che, come la Rivoluzione, anche la contro-Rivoluzione è un processo e che pertanto si può studiare la sua marcia progressiva e metodica verso l’Ordine. 
Tuttavia vi sono alcune caratteristiche che differenziano profondamente questa marcia dal cammino della Rivoluzione verso il disordine integrale. Ciò deriva dal fatto che i dinamismi del bene e del male sono radicalmente diversi.

giovedì 10 agosto 2017

Marx e la gallina



Come scongiurare lo statalismo alla cinese, 
il neosocialismo alla venezuelana 
o il centralismo oppressivo dell'Unione Europea?


Uscire dalla prigione e vivere in libertà

I midia stanno discorrendo sulle difficoltà esistenti nel passaggio dall’economia comunista a quella privata nei paesi che erano sottomessi alla tirannia della URSS [Unione Sovietica]. Siccome la gente comune non è abituata agli argomenti economici, non capisce quale sia la ragione di tali difficoltà. Perché il ritorno alla normalità comporta un po’ di sconforto, ma si può, in poco tempo e con qualche sforzo ritornare ad essa, e la vita continua.

martedì 8 agosto 2017

Lo sforzo contro-rivoluzionario non deve essere libresco


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Agosto 2017  [ II ]

8 - Martedì
Lo sforzo contro-rivoluzionario non deve essere libresco, cioè non si può accontentare d’una dialettica con la Rivoluzione sul piano puramente scientifico e universitario. Pur riconoscendo a questo piano tutta la sua grande e perfino grandissima importanza, il bersaglio costante della Contro-Rivoluzione dev’essere la Rivoluzione così com’è pensata, sentita e vissuta dall’opinione pubblica nel suo insieme. E in questo senso i contro-rivoluzionari devono attribuire un’importanza tutta particolare alla confutazione degli slogan rivoluzionari.

martedì 1 agosto 2017

Occhi fissi, polemica, attacco e contrattacco


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Agosto 2017  [ I ]

1 - Martedì
Nelle riunioni o nelle pubblicazioni contro-rivoluzionarie i temi devono essere scelti accuratamente. La Contro-Rivoluzione deve mostrare sempre un carattere ideologico, anche quando affronta problemi molto particolari e contingenti.

giovedì 27 luglio 2017

Clark Gable e Filippo II


Perché molti dei nostri contemporanei 
non simpatizzano gli aspetti caratteriali di un uomo serio?

Mi ricordo che quando viaggiavo da Londra a Parigi, c’era sullo stesso aereo Clark Gable. Allora, ho cercato di analizzarlo.

martedì 25 luglio 2017

L'uguaglianza e la disuguaglianza, perché stabilite da Dio, si compensano e si completano

Le disuguaglianze formano un'immensa gerarchia armonica:
nella cattedrale di Reims, l'Arcivescovo incorona il re,
in presenza dei membri della nobiltà e 
della provvidenziale pastorella di Domrémy

“[Gli uomini] sono uguali perché creature di Dio, dotati di corpo ed anima e redenti da Gesù Cristo. Così, per la dignità comune a tutti, hanno uguale diritto a tutto ciò che è proprio della condizione umana: vita, salute, lavoro, religione, famiglia, sviluppo intellettuale, etc. Un'organizzazione economica e sociale giusta e cristiana riposa quindi su un aspetto fondamentale di vera uguaglianza.

lunedì 24 luglio 2017

Gesù Cristo non predicò una chimerica uguaglianza


“Se Gesù è stato buono verso i traviati e i peccatori, non rispettò le loro erronee convinzioni per quanto sincere sembrassero; li amò tutti per educarli, convertirli e salvarli. Se chiamò presso di sé, per consolarli, gli afflitti e i sofferenti, non fu per predicare loro il desiderio di una chimerica uguaglianza. Se innalzò gli umili, non fu per ispirare loro il sentimento di una dignità indipendente e ribelle all'ubbidienza”.

domenica 23 luglio 2017

"In difesa della A.C." - PRIMA PARTE, Cap.III

Previsioni del nostro Fondatore
contro gli errori del progressismo 
che dilagano sino ad oggi

PRIMA PARTE

CAPITOLO III

La vera natura del mandato dell’Azione Cattolica

Vi è una differenza essenziale tra il mandato conferito da Nostro Signore alla Gerarchia e quello conferito dalla Gerarchia all’A. C.

Come abbiamo visto nei capitoli anteriori, il mandato ricevuto dall’Azione Cattolica non genera nessuna differenza tra la sua essenza giuridica e quella delle altre organizzazioni di apostolato. A questo punto spetterebbe una domanda: allora non esisterebbe pure nessuna differenza sostanziale tra il mandato indiscutibile dato da Dio alla Gerarchia e l’attività svolta dai fedeli?

venerdì 21 luglio 2017

La Contro-Rivoluzione: tradizione o progresso?


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ IV ]

22 - Sabato
La tendenza di tanti nostri contemporanei, figli della Rivoluzione, ad amare senza restrizioni il presente, ad adorare il futuro e a votare incondizionatamente il passato al disprezzo e all’odio, suscita verso la Contro-Rivoluzione un insieme d’incomprensioni che è necessario far cessare. 
Soprattutto, sembra a molti che il carattere tradizionalista e conservatore di quest’ultima ne faccia una nemica naturale del progresso umano.

mercoledì 19 luglio 2017

Tizio, Caio e la "Chiesa-Nuova"

Stralci di un post, oculato e vivace,
che illustra come una minoranza silenziosa (ma numerosa)
sa ormai identificare e sottrarsi a certe metamorfosi  
in cui manovrano gli onnipresenti iniziatori di una "Chiesa-Nuova" (*)


Sto notando, tra i credenti, il diffondersi di un fenomeno nuovo. O, meglio, di una nuova figura. Lo chiamerei il «cattolico errante».

domenica 16 luglio 2017

Comunismo e progressismo verso una "Chiesa-Nuova"

Questo lungimirante articolo del nostro Fondatore
aiuta a capire e misurare - ormai nel 2017 -
a che punto siamo con il piano di comunistizzazione degli ambienti cattolici.

Cento anni dopo, si confermano le parole profetiche della Madonna a Fatima:
"La Russia diffonderà i suoi errori nel mondo,
promuovendo guerre e persecuzioni alla Chiesa
"
Insubordinazione, “disalienazione”,
bandolo della matassa dei misteri “profetici”

Nell’articolo di presentazione di questo numero (intitolato "Il perché di questo numero doppio"), viene descritta l’interrelazione dell'IDO-C con i “gruppi profetici”. È facile vedere che questi e quelli costituiscono, insieme, una immensa macchina semi-segreta, alloggiata nella Chiesa, per la realizzazione del disegno malefico di trasformarla nel contrario di ciò che è stata in questi due mila anni di esistenza.

venerdì 14 luglio 2017

Sono un tomista convinto

San Tommaso d'Aquino
dipinto dal Beato Angelico

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ III ]

15 - Sabato
Sono un tomista convinto. L'aspetto della filosofia che più mi interessa è la filosofia della Storia. In funzione di essa trovo il punto d'unione tra i due generi di attività ai quali mi sono dedicato durante la mia vita: lo studio e l'azione.

sabato 8 luglio 2017

Non vi sono neutrali...


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ II ]

8 - Sabato
Di fronte alla Rivoluzione e alla Contro-Rivoluzione non vi sono neutrali. Vi possono essere, certamente, non combattenti, la cui volontà o le cui velleità sono, però, consapevolmente o no, in uno dei due campi. Per rivoluzionari intendiamo, infatti, non solo i partigiani integrali e dichiarati della Rivoluzione, ma anche i “semi-contro-rivoluzionari”.

sabato 1 luglio 2017

La Contro-Rivoluzione è la restaurazione dell’Ordine

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Luglio 2017  [ I ]

1 - Sabato 
La Rivoluzione è nata da un’esplosione di passioni sregolate, che sta conducendo alla distruzione di tutta la società temporale, al completo sovvertimento dell’ordine morale, alla negazione di Dio. Il grande bersaglio della Rivoluzione è, dunque, la Chiesa, Corpo Mistico di Cristo, maestra infallibile della verità, tutrice della legge naturale e, in questo modo, fondamento ultimo dello stesso ordine temporale. 
Ciò posto, è necessario studiare il rapporto fra l’istituzione divina che la Rivoluzione vuole distruggere e la Contro-Rivoluzione.

venerdì 30 giugno 2017

Simone Veil è dinanzi al suo Giudice. Ed alle sue vittime…

Fraternité...

Parigi, 1 Luglio 2017

La Sig.ra Simone Veil è deceduta venerdì u.s., il 30 Giugno 2017, all’età di 89 anni. Della sua lunga carriera politica, la Storia riterrà senza dubbio che fu lei che ha promosso la legalizzazione  dell’aborto in Francia.

sabato 24 giugno 2017

“Tutto si riflette negli occhi..."

Questa sessione ha trattato molte volte di ambienti in quanto creati da edifici, mobili, paesaggi, ecc. Sarebbe interessante accentuare che l’elemento principale di ogni ambiente è l’uomo stesso. Una verità evidente per quanto riguarda le idee che l’uomo esterna e agli atti che pratica; ma forse meno evidente, a volte, in quel che potremmo denominare gli imponderabili della presenza umana: il portamento, l’atteggiamento, lo sguardo.

giovedì 22 giugno 2017

Pace sì, pacifismo no!


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Giugno 2017  [ IV ]

22 - Giovedì
Nel paradiso tecnico della Rivoluzione la pace deve essere perpetua. Da ciò una fondamentale incompatibilità fra la Rivoluzione e le forze armate, che dovranno essere completamente abolite. Nella Repubblica Universale vi sarà soltanto una polizia, finché i progressi della scienza e della tecnica non giungeranno a eliminare il crimine.

giovedì 15 giugno 2017

Ricerca tranquilla, colma di aspirazioni, vita dilettevole

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Giugno 2017  [ III ]

15 - Giovedì
Fare della ricerca tranquilla, calma, applicata, colma di aspirazioni a tutti i gradi di sublimità, ovunque si trovino; fare di questa ricerca il piacere di questa vita è l’unico modo di condurre una vita dilettevole.

giovedì 8 giugno 2017

Sii sacrale e ti moltiplicherai per mille

Carlo Magno Imperatore dell'Europa sacrale,
quando era fondata sulle radici cristiane

Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Giugno 2017  [ II ]

8 - Giovedì
Godere il cielo in terra consiste nel sacralizzare tutto.

sabato 3 giugno 2017

Contro tutte le apparenze, aver fiducia, fiducia, fiducia!


Vademecum pliniano
365 Pensieri e Massime

Giugno 2017  [ I ]

1 - Giovedì
Io sono contento di avere sparso il mio sangue nelle radici di quest’albero [la TFP]; e, mentre lo vedo crescere, apprezzo i suoi frutti.
Aver fatto tutto quel che avrei dovuto fare, aver vissuto tutto quel che avrei dovuto vivere così che quando io chiudessi gli occhi, avessi bevuto interamente il calice del dolore.

giovedì 25 maggio 2017

Proclamare il Messaggio troppo a lungo ignorato

1917 - Centenario di Fatima - 2017

Processione esterna al Santuario Basilica
della Madonna delle Lacrime, di Siracusa

In Sicilia, significativamente chiamata dai Papi "il Feudo di Maria", sono in corso le iniziative di Luci sull'Est nell'ambito del Centenario delle apparizioni di Fatima. Quindi vengono realizzate le cosiddette Carovane con la Statua pellegrina della Madonna di Fatima e, a richiesta dei Parroci, le Conferenze  del responsabile regionale, Prof. Umberto Braccesi, sull'attualità del Messaggio, successivamente proferite a Palermo, Messina, Bagheria, Alcamo e Villabate.